Festa del Ringraziamento a Dobbiaco e San Silvestro

La tradizionale „Festa del Ringraziamento“ si svolge a Dobbiaco il 20 e 21 ottobre 2012. Il sabato alle ore 16.00 viene collocato l’albero con il „Kirchtamichl“, il pupazzo di paglia e alle ore 20.00 incomincia la festa paesana nel tendone riscaldato sulla Piazza delle Scuole a Dobbiaco. La domenica parte con un rinfresco con würstel bianche e dalle ore 13.30 si svolge il grande sorteggio. A San Silvestro invece si festeggia la festa del ringraziamento il 6 ottobre 2012.

Con questa festa si celebra la fine dell’autunno. La festa era celebrata in passato per festeggiare il raccolto estivo e la fertilità. Sono preparati canederli, minestre, carni, dolci tradizionali e castagne calde.

La tradizione pagana prevede anche la collocazione del tradizionale albero del „Kirchtamichl“. Ragazzi del paese scelgono un albero, lo abbattono e lo tengono nascosto fino il sabato antecedente la festa. Poi l’albero viene trasportato in paese, gli vengono tagliati i rami e viene postato in mezzo alla piazza. Il palo ottenuto viene decorato con nastri e in cima viene messo un pupazzo, il „Michl“.

La mattina successiva si prosegue con la benedizione dei raccolti e subito dopo si festeggia con castagne e vino.

Alla fine il ragazzo più coraggioso del paese deve arrampicarsi sull’albero ed ha il compito di portare a terra il Michl sano e salvo.

Settimane musicali di Gustav Mahler a Dobbiaco

Gustav Mahler trascorse tre estati al Trenkerhof a Dobbiaco e compose qui „Il canto della terra“ e la „Nona Sinfonia“. In onore del grande compositore vengono allestite ogni anno le Settimane Musicali Gustav Mahler a Dobbiaco, dove vengono eseguite le sue opere più belle e famose.

Quest’anno le Settimane Musicali avranno luogo dal 14/07 al 03/08/2012. Famosi orchestri e musicisti, come la Nuova Filarmonica di Monaco, il Jeneusse Orchestra di Vienna o Mihaela Ursuleasa al pianoforte ci faranno il piacere della musica nel mezzo delle Dolomiti. Qui trovate il programma e altre informazioni. Per prevendita biglietti potete rivolgervi al Centro Culturale Grand Hotel di Dobbiaco, tel: +39 0474 976151, info@gustav-mahler.it.

I bellissimi concerti classici potete combinare con una splendida passeggiata. Partendo dall’Ass. Turistica Dobbiaco proseguite verso la stazione ferroviaria. Dopo il passaggio a livello girate a destra arrivando al quartiere Rienza. Alla biforcazione della strada vi tenete a destra e dopo pochi metri attraversate il ponte. Il sentiero costeggia gli impianti di risalita e salendo una leggera pendenza attraversate i prati e boschi raggiungete i masi di Carbonin Vecchia. Qui potete visitare la casetta di composizione e il parco faunistico. Dopo girate a destra e alla biforcazione girate a sinistra raggiungendo i Bagni di Pian di Maia e proseguendo fino a Villabassa. Tempo previsto per la passeggiata è 2 ore.

Primavera nelle Dolomiti

La primavera nelle Dolomiti è la stagione più bella dell’anno.

Passeggiare nei boschi e per i prati è un passatempo utile per la salute e fantastico per lo spirito! Vi consigliamo il percorso naturalistico attorno al lago di Dobbiaco: A destra del lago parte il sentiero, che percorre le sue sponde e comprende 11 stazioni, che informano i visitatori sulla fauna e flora della zona. Questa passeggiata è adatta anche per bambini.

Potete giá fare anche gite in mountain bike. La famosa ciclabile lungo la Drava fino a Lienz è aperta. Da lì potete tornare a Dobbiaco comodamente col treno.

Chi preferisce un po’ di action può arrampicare nel parco avventura a Dobbiaco. Il parco è costituito da 11 percorsi sospesi, suddivisi per difficoltà. Dalle piattaforme ben ancorate sugli alberi partono vari percorsi di diverse difficoltà. Reti, travi, tronchi, corde e ponti di una lunghezza che varia da 3 a 60 metri formano il collegamento tra gli alberi.