La tradizione del Sacro Cuore – quando cime e vette si illuminano



Una sera di domenica di metà giugno, tutti gli anni sui pendici delle montagne dell’Alto Adige ardono suggestive immagini di fuoco raffiguranti il cuore di Gesù.

Si tratta dei famosi fuochi del Sacro Cuore, le cui origini risalgono ad un’epoca da tempo tramontata: Fu nel 1796, quando la regione tirolese venne minacciata dai bavaresi, al tempo strettamente legati a Napoleone e le truppe francesi, che i tirolesi chiesero buon auspicio nella conquista della tanto sospirata vittoria, si rivolsero al Sacro Cuore di Gesù.

Bild

Bild

Andreas Hofer, paladino della libertà tirolese, una volta uscito vincitore della battaglia a Berg-Isel contro le truppe franco-bavaresi, rinnovò la promessa fatta, dando così inizio ad una importante e sentita celebrazione che ancora oggi rivive negli animi delle persone.

E così a giugno, la prima domenica dopo il Corpus Domini (Fronleichnam) se Vi trovate in Alto Adige alzate gli occhi al cielo. Tra le vette delle montagne potrete scorgere grandi cuori infuocati che illuminano la notte d´estate, ricordando una promessa, quella fatta al Sacro Cuore di Gesù.

In occasione della festa del Sacro Cuore di Gesù domenica, 17 giugno 2012, nei paesi dell’Alta Pusteria si svolge la tradizionale processione, la quale spesso viene accompagnata dalla Banda Musicale. La sera di domenica, sulle cime delle montagne, nelle radure dei boschi e nei prati, vengono accesi dei fuochi, che nei tempi della guerra erano indici per l’inizio di una lotta, visibili anche da grandi distanze.

Bild

Inoltre vengono anche addobbate le finestre delle abitazioni con motivi religiosi applicati sui vetri, che vengono illuminati da candele. La banda musicale di San Candido in occasione della domenica del Sacro Cuore invita ad un concerto domenica sera alle ore 21.

Advertisements

One thought on “La tradizione del Sacro Cuore – quando cime e vette si illuminano

  1. Sperando che il tempo ci aiuti possiamo ammirare i fuochi sulle nostre montagne, le Dolomiti. Vogliamo credere alle previsioni locali. danno sole e niente pioggia. Vi consigliamo di ammirare questo “spettacolo”. Thomas

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...