Il Consorzio Turistico Alta Pusteria presenta il nuovo sito internet www.altapusteria.info

Dall’inizio di ottobre è on line il nuovo sito del Consorzo Turistico Alta Pusteria e delle Associazioni Turistiche di Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Braies.

Il nuovo sito si presenta agli utenti con diverse novità: la veste grafica è stata rivoluzionata completamente, conferendo al sito un aspetto molto più moderno e “social“.

Immagini e social network
Le immagini grandi e il video di presentazione integrati nel sito presentano l’Alta Pusteria come area vacanze estiva ed invernale. Inoltre abbiamo cercato di integrare tutto il mondo dei „Social Network“ nei quali il Consorzio Turistico Alta Pusteria è presente: C’è la possibilità di lasciare commenti e pubblicarli direttamente su facebook, ci sono i canali twitter, youtube, flickr, e naturalmente è possibile condividere il sito anche sul nuovo social network „Google +“.

Si trovano tutte le informazioni utili – soprattutto per la prossima stagione invernale – sul nuovo sito: Dalle webcam e previsioni meteo alle piste e impianti aperti. Inoltre le informazioni sui rifugi aperti (riportati su „Google Maps“ completi di dati di contatto) e la ricerca ristoranti.

Il massimo dei servizi per i nostri ospiti
Una novità è sicuramente il nuovo chat: Quando l’utente si trova per 15 secondi sul sito si apre automaticamente una finestra del chat con i nostri collaboratori. Gli ospiti hanno quindi la possibilità di chiedere delle informazioni direttamente ai collaboratori del Consorzio.

Alta Pusteria going international
Il nuovo sito internet è disponibile in 3+3 lingue: Il sito completo in lingua italiana, tedesca e inglese e inoltre le informazioni più importanti in lingua ceca, polacca e fiamminga.

Il sito internet “mobile” dell’Alta Pusteria
Inserendo l’indirizzo http://www.altapusteria.info su uno smartphone l’utente automaticamente vede la versione mobile del nuovo sito. Naturalmente c’è sempre la possibilità di cambiare alla versione desktop. Il sito mobile contiene i servizi più utili ed apprezzati dagli ospiti e le informazioni più importanti: Le webcam, informazioni sugli eventi e novità, previsioni meteo, rifugi aperti, dati di contatto del Consorzio Turistico e naturalmente la ricerca camere.

Vi invitiamo a dare un’occhiata al nostro nuovo sito www.altapusteria.info e – sperando che Vi piaccia – siamo lieti di ogni commento e feedback a info@altapusteria.info.

 

 

Autore:

Angelika Burgmann (Webmaster)
Consorzio Turistico Alta Pusteria

Annunci

In funivia per ammirare l’alba sul Monte Elmo


Durante i mesi luglio, agosto e settembre gli impianti di risalita Dolomiti di Sesto hanno in offerta una vera avventura da montanari. Vorrei raccontarvi di un’escursione quest’estate, dove abbiamo partecipati anche io e mio figlio.

Non ci eravamo mai alzati tanto presto: erano le tre e mezza!!! Siamo saliti in cabinovia da Sesto sul Monte Elmo. Alla luce dei riflettori ci siamo messi gli zaini in spalla, abbiamo acceso le torce, e assieme agli altri (eravamo in 120 persone) ci siamo incamminati nel buio verso la vetta. Quando dopo un’oretta abbiamo raggiunto la vetta del Monte Elmo (2.434 m), abbiamo trovato ad aspettarci un falò ed un tè bollente e ristoratore.

Il cielo sopra l’orizzonte era già tinto di rosa dalle prime luci dell’alba. Il tempo di riprendere fiato, ed ecco che inizia lo spettacolo: una palla rosso fuoco piano piano di affaccia da dietro alle vette, ad est.


Subito raggi di luce arancione tingono le cime delle Dolomiti di Sesto. Una luce pazzesca, e così tanti colori, cangianti… dopo 10 minuti la magia è già finita. Lo spettacolo diventa la normalità di tutti i giorni.

E lo stomaco inizia a brontolare. È ora di una bella colazione montanara al Rifugio Gallo Cedrone. Finalmente! I piedi vanno da soli verso il profumo di caffè e pane contadino fresco, nel cuore la gioia di aver dato il benvenuto al nuovo giorno già all’alba, lassù, sopra le valli delle Dolomiti di Sesto.

Autore:

Herbert Innerkofler, collaboratore degli impianti di risalita Dolomiti di Sesto – Alta Pusteria

Pubblicato in Senza categoria | Rispondi

Vivere il quotidiano del contadino presso i due masi “Lechnerhof” e “Oberdornerhof” a Braies


Nella Valle di Braies durante i mesi di luglio ed agosto ogni giovedì mattina si può immergere nel mondo di vita tradizionale dei agricoltori: dar da mangiare agli animali, raccogliere frutti e imparare come sono fatte le prelibatezze dei contadini!

La Signora Astrid, collaboratrice dell’ Ass. Turistica Valle di Braies, ha visitato per Voi i due masi e racconta delle sue esperienze al Lechnerhof e al Oberdornerhof.

Partendo dalla fermata d’autobus “Untergasse”, in alcuni minuti a piedi arrivo ai due masi “Lechnerhof” e “Oberdornerhof”, che offrono visite guidate nei loro masi.
La visita inizia alle ore 09.30 presso il primo maso che è il Lechnerhof. Situato a 1.200 m la famiglia Patzleiner lavora il latte delle loro capre e delle loro mucche.

Ci raccontano la vecchia storia del maso, dei lavori che sono da fare su un maso e come hanno iniziato a produrrere il formaggio. I prodotti vendono nel proprio negozietto tipico che sta vicino la casa e la stalla. In estate ogni venerdì mattina partecipano anche al “mercato dei contadini” a Brunico.

La nostra guida, la signora Christiane, ci spiega come funziona il ciclo della produzione e ci fa vedere anche la stalla degli animali. Le capre vengono munte una volta al giorno perché hanno meno latte delle mucche, che vengono munte la mattina presto e la sera. Abbiamo anche la possibilità di vedere le capre e di darle da mangiare! Alla fine ci fa vedere la piccola stalla con i due maiali.

Dopo la visita segue la degustazione dei prodotti: formaggio di latte di mucca, di latte di capra e di latte misto mucca/capra, formaggio fresco a pasta cruda di latte di capra o di mucca e ricotta di latte di capra o di mucca. Buonissimo!!

Dopo un’ora arriviamo al secondo maso Oberdornerhof, che è luogo della ditta “Alpe Pragas”. Christiane ci spiega come i frutti vengono elaborati con tanta cura in marmellate, sciroppi, mostarde,… Ci racconta che il titolare Stefan già come bambino ha cotto delle marmellate nella vecchia cucina sulla stufa da legno. Anni dopo ha fondato la ditta “Alpe Pragas” e ha iniziato con la produzione di marmellate e sciroppi. Nel corso del tempo la ditta è cresciuta e l’offerta dei prodotti è stato ampliato. Adesso i prodotti si possono acquistare presso i negozi specializzati di alta gastronomia e sono esportati anche in paesi come Stati Uniti, Dubai o in Svizzera.

Christiane ci fa vedere anche i campi, dove crescono i lamponi e le fragole. Favorevoli condizioni climatiche rendono la frutta molto aromatica. Anche noi possiamo raccogliere i frutti e gustarli. Dopo ritorniamo al maso “Oberdornerhof” per degustare panini con le varie marmellate e mostarde.

Pubblicato in Senza categoria | Rispondi